Substances & Homeopatic Remedies

Heloderma horridus

Requests: If you need specific information on this remedy - e.g. a proving or a case info on toxicology or whatsoever, please post a message in the Request area www.homeovision.org/forum/ so that all users may contribute.


Heloderma suspectum, H. horridus

Etymology

Gr. helos a nail or stud and Gr. derma skin == ref. rough texture of skin of this genus

Gila
from Gila River, which runs through its habitat in Arizona.

Family

Traditional name

English: Gila-Monster

Used parts

Venom

Classification

Animalia; Chordata / Vertebrata - Vertebrates; Reptilia - Reptiles; Sauria - Lizards; Helodermatidae

Keywords

reptile
snake

Original proving

Proved by Bocock; Homoeo Recorder, Vol. V. to XI; Clarke: A Dictionary of Practical Mat. Med. Vol. I, 885.

Description of the substance

A kind of poisonous lizard, having yellow and black marks on body. Venom glands located in lower jaw. Body elongated up to 60 cm in length and covered with ugly tubercles. Tail colorful half the length of body, thick and club - like Limbs short Teeth fang - like and grooved with labial poison glands osteodermous present. (Pharmacopea)

 It was formerly believed that all lizards were poisonous, but this is only true of the Helodermatidae, which live in the deserts of Mexico and the southern states.  These include the Gila Monster (Heloderma suspectum).  The Varanidae (Monitors) are carnivorous lizards found in India, central Asia, North Africa, Arabia, Iran, and western India.  The chameleon (q.v.) is also a species of lizard.



ITA
Per l'Heloderma suspectum si riconoscono due sottospecie: H.s. suspectum (Gila monster) che vive in Arizona e in Messico, e l'altra H.s. cinctum che si trova nell'Utah, Nevada e California.

Per la specie Heloderma horridum se ne riconoscono quattro sottospecie: horridum, exasperatum, alvarezi, charlesbogerti. L'H.horridum vive in Messico, l'H. exasperatum si ritrova nelle regioni della Sonora e di Sinaloa, l'H. alvarezi nella regione Chipas, ed in fine l'H. charlesbogerti si ritrova in Guatemala e nel Rio Montagna.
   
L'habitat dell'Heloderma h. è rappresentato dalle foreste tropicali asciutte e qui vive una condizione semi arboricola.Si riproduce tramite uova e ne può deporre anche 15 in cattività. Si pensa che questa specie abbia un ciclo riproduttivo di un anno e può vivere fino a quaranta  anni.
Sebbene la sua distribuzione sia  nell'America del Nord e in quella Latina dei fossili di Heloderma sono stati trovati anche in Francia.
L'Heloderma è l'unica specie velenosa di lucertola in natura. Sono animali carnivori che si nutrono di uccelli e di rettili.


Le prime notizie su questo rimedio ci vengono fornite dal dr. Charles D. Belden,che riforniva il dr. Boericke e il dr. Tafel degli esemplari viventi in questione e del veleno ottenuto da lui direttamente. In letteratura si fa menzione della Gila monster in riferimento all'Heloderma suspectum, ma in realtà, come lo stesso Clarke sostiene c'è confusione in merito alle due specie,ma come ho scritto in precedenza oggi la tassonomia è più chiara e l'Heloderma in questione è l'Horridum e non la suspectum,parlando in riferimento al rimedio omeopatico. Sono due specie molto simili:hanno un aspetto non piacevole da vedere,presentano il capo lungo e non arrotondato,un coda molto lunga quasi la metà dell'intero corpo,tozza,colorata a chiazze di giallo e nero come il resto del corpo. Ha un aspetto flaccido con movimenti molto lenti se tenuta al buio ,ma può sviluppare una grande attività quando si trova al sole. E' un animale forte e tenace,l'unica sua parte molto vulnerabile vulnerabile è l'attaccatura del capo alla colonna, un trauma locale la può uccidere. In genere sono animali che non mordono di frequente,ma quando ciò accade il risultato è una paralisi simile al Parkinson o un'atassia locomotoria.Non ci sono contrazioni tetaniche.