Per Veterinari

L' area veterinaria di HOMEOVISION è rivolta ai medici veterinari, sia praticanti la medicina convenzionale e interessati all'argomento, sia già esperti in omeopatia, inoltre è rivolta a proprietari di animali e ad allevatori.

Lo scopo è fornire informazioni e possibilità di approfondire lo studio degli argomenti, e anche dare uno spazio dedicato allo scambio di esperienze riguardanti le applicazioni della medicina omeopatica in veterinaria, utili sia a chi pratica tale disciplina, sia ai fruitori. Potrete aggiornare le pagine con il vostro contributo, se vi registrerete al portale.

Nell' area si trovano diverse pagine che contengono una breve introduzione agli argomenti e di seguito diversi spunti di approfondimento, come link ad articoli interessanti, recensioni di libri, casi clinici, ecc.

In fondo alla sezione veterinaria si trovano argomenti correlati all’omeopatia come il benessere animale, l’etologia, l’agroecologia ecc.

La sezione per i medici veterinari si può arricchire, col contributo degli utenti registrati, con casi clinici, esperienze pratiche in allevamento, riferimenti a studi scientifici sull' argomento.

KHA ha pubblicato recentemente il primo Repertorium (MacRepertory) per Veterinari (fino ad adesso in Inghlese) che e'stato sviluppato da Richard Pittcairn DVM PhD e Wendy Jensen DVM.

Per vedere il nuovo filmato "Omeopatia nell'allevamento suino", clicca qui

Per vedere il nuovo filmato "Omeopatia nellàllevamento bovino", clicca qui

 

LA OMEOPATIA VETERINARIA

La omeopatia in medicina veterinaria è ampiamente diffusa in tutto il mondo, e trova applicazione sia nel settore degli animali da affezione, sia in quello degli animali da allevamento. Per praticarla è necessario una formazione specifica, almeno triennale, che comprenda ore di lezione sia teoriche che pratiche, oltre la laurea in medicina veterinaria.

La omeopatia si applica con scopo sia preventivo che curativo, al singolo animale o a gruppi, per forme patologiche acute e croniche. La visita omeopatica comprende la conoscenza del paziente in tutte le sue manifestazioni: comportamentali, fisiche e relazionali, e l'obiettivo della prescrizione è il raggiungimento di uno stato di benessere psico-fisico, oltre che la guarigione della forma patologica in atto.

La medicina omeopatica può essere efficace per patologie a sfondo infiammatorio e degenerativo, ma anche in malattie di origine batterica, virale e parassitaria, in quanto stimola la naturale reattività del paziente.

Può essere di valido aiuto anche in malattie neoplastiche, consentendo di migliorare la qualità di vita del malato.

L' omeopatia è applicabile in tutti gli ambiti della medicina veterinaria: animali da affezione come cane e gatto, animali da allevamento come bovini, suini,ovicaprini, conigli, polli, equini, animali esotici. Si pratica in diversi settori disciplinari, dalla medicina interna alla ostetricia, e può essere anche di supporto durante interventi chirurgici.

La prescrizione omeopatica può aver successo in casi veterinari sia cronici che acuti, trovando utili applicazioni anche in medicina di urgenza. La pratica richiede una formazione specifica, presso scuole almeno triennali, e un costante aggiornamento.

Le nostre pagine offrono ai medici veterinari spunti per approfondimenti e aggiornamenti tramite l' indicazione di articoli, libri e la pubblicazione di casi clinici.

Nella sezione casi clinici sono consultabili casi con follow-up significativo, con la descrizione della tecnica prescrittiva utilizzata.

Nella sezione Medicina Omeopatica e Scienza si troveranno riferimenti ad articoli e spunti di discussione riguardanti la metodologia prescrittiva.

(Francesca Pisseri)