Studi clinici

2013

Veterinary Clinical Research Database for Homeopathy: Placebo-controlled trials

Clausen J., Albrecht H., Mathie R.T.

Complementary Therapies in Medicine (2013) 21, 2:115-120

Negli ultimi tre decenni il numero di studi clinici in omeopatia veterinaria è aumentato considerevolmente, ma molti studi non sono stati ancora pubblicati in maniera visibile.

La ricerca clinica in omeopatia veterinaria ha alcuni svantaggi inerenti la possibilità di intervistare solo i proprietari degli animali. Negli animali inoltre, esistono provings solo di poche sostanze e in molti casi viene utilizzato il repertorio umano e la Materia Medica per trovare il rimedio omeopatico corrispondente (Similimum); questo approccio è messo in discussione da alcuni autori.

Tuttavia, la ricerca clinica in omeopatia veterinaria ha anche alcuni: le condizioni ambientali possono essere considerate piuttosto stabili e comparabili per tutti i pazienti quando si trovano nello stesso recinto, canile, ecc. Nella pratica è più facile acquisire un elevato numero di partecipanti almeno per quanto riguarda gli animali d'allevamento e mantenere le condizioni di cecità.

Lo scopo del presente studio è quello di fornire una panoramica della banca dati per la ricerca clinica in omeopatia veterinaria, con particolare attenzione verso gli studi clinici controllati con placebo.

 

2012

Randomised controlled trials of veterinary homeopathy: Characterising the peer-reviewed

research literature for systematic review

Mathie R. T., Hacke D., Clausen J. Homeopathy (2012) 101, 196-203

 

L’applicazione dell’omeopatia nella medicina veterinaria è stata utilizzata nel trattamento di numerose malattie sia degli animali da reddito che in quelli da compagnia ma gli studi randomizzati e controllati (RCT) effettuati sono di difficile accessibilità.

In questo lavoro, gli autori hanno intrapreso un importante programma di revisione sistematica della letteratura disponibile, individuando quattro principali caratteristiche a cui deve rispondere la pubblicazione:

(a) studi su trattamento rispetto a profilassi;

(b) studi con controllato versus placebo rispetto a studi con controllo versus convenzionale o non trattato,

(c) studi individualizzati rispetto a non individualizzati (standardizzati),

(d) pubblicato in rivista con peer-review rispetto non peer-review.

Ciascuno dei lavori selezionati sono stati sottoposti a completa estrazione dei dati, compresa la valutazione della validità interna (rischio di bias) in base al metodo Cochrane.

 

2011

An evaluation of owner expectation on apparent treatment effect in a blinded comparison of 2 homeopathic remedies for firework noise senstivity in dogs

Cracknell NR, Mills DS

Journal of Veterinary Behavior, 2011; 6: 21-30

Questo studio randomizzato e cieco è volto a evidenziare se i proprietari sono in grado di differenziare gli effetti ottenuti con la somministrazione di un rimedio omeopatico o di un placebo a cani affetti da disturbo comportamentale di paura del rumore dei fuochi d’artificio e di valutare gli effetti riportati in vari periodi di prova. Non sono evidenziati specifici effetti per il trattamento omeopatico

 

Approccio sistemico: affinità tra medicina comportamentale e omeopatia unicista.

Antoni M., Pisseri F., Tarricone D., Guidi G.

Praxis  (2011) 32, 1: 24-28.

Gli autori confrontano le analogie esistenti tra la medicina comportamentale e il “metodo della complessità” utilizzato in omeopatia. Un punto importante per impostare un percorso terapeutico, sia in medicina comportamentale sia in medicina omeopatica, è la ricerca del “senso” nelle manifestazioni di sofferenza del paziente e la ricerca delle motivazioni profonde che le determinano. È necessario capire quale sia la strategia adattativa che, legando tra loro come un filo conduttore tutte le manifestazioni di un individuo, è capace di spiegare i sintomi presentati secondo un criterio sistemico. La medicina psicosomatica, basata sull’ipotesi dell’unità funzionale tra soma e psiche e dalla più recente psiconeuroendocrinoimmunologia, costituisce l’unione tra medicina comportamentale e omeopatia.

Come esempio è riportato un disturbo comportamentale di due gatti legato a coabitazione che ben si presta a illustrare la scelta del trattamento tramite l’integrazione tra le due discipline.

 

2010

Homeopathic prescribing for chronic conditions in equine veterinary practice in the UK

Mathie RT, Baitson ES, Hansen L, Elliott MF, Hoare J. Vet Rec. 2010 Feb 20;166(8):234-8

Una raccolta di casi clinici di varie patologie equine trattate con rimedi omeopatici, riportando i relativi outcomes. Vengono indicate inoltre le patologie croniche che più frequentemente sono state trattate con questo tipo di Medicina.

 

Database on veterinary clinical research in homeopathy

Clausen J, Albrecht H.

Homeopathy. 2010 Jul;99(3):189-91

Questo lavoro presenta la realizzazione di un database accessibile gratuitamente a tutti tramite internet, all’interno del quale sono contenuti studi clinici in omeopatia veterinaria eseguiti con vari criteri (trials clinici randomizzati e non, studi osservazionali, provings di rimedi, case reports e case series) su 22 aspetti clinici e con 8 diversi gruppi di specie animale. Una banca dati di studi di pronta consultazione

 

La prescrizione omeopatica di gruppo

Pisseri F. Quaderni di zoobiodi. (2010) 4: 53-60.

La medicina omeopatica ha un ruolo centrale nella gestione sanitaria dell’allevamento biologico per l’assenza di residui, i bassi costi e la maneggevolezza terapeutica. La  omeopatia, basata sul principio di similitudine, si può applicare a gruppi di animali tramite una opportuna metodologia, e lo studio del caso si estende all’intero agroecosistema. Si sintetizzano le diverse fasi applicative: la visita omeopatica, la analisi del caso, la prescrizione applicata a un  gruppo di animali da allevamento. Si presenta il caso di un allevamento bovino  dove è stato prescritto il rimedio Arsenicum album XMK. I risultati presentano un ottimo follow-up clinico, corredato da un monitoraggio parassitologico

 

Il rimedio di fondo del gregge per il controllo delle strongilosi gastrointestinali.

Pisseri F. Quaderni ZooBioDi  (2010) 4: 61-67

 

La terapia omeopatica può essere un valido strumento per il controllo delle parassitosi nell’allevamento ovino, favorendo l’instaurarsi del naturale equilibrio ospite-parassita. La metodologia seguita per la prescrizione omeopatica è quella della ricerca del rimedio di fondo di gruppo, tramite visita aziendale, successiva repertorizzazione e diagnosi differenziale. Viene descritta l’applicazione di tale metodologia in un gregge ovino di razza Zerasca, al quale si è prescritto il rimedio omeopatico Lachesis XMK, applicando il principio di similitudine. E’ stata valutata l’efficacia del trattamento per il controllo delle strongilosi gastrointestinali tramite con uno studio controllato e randomizzato, con la presenza, oltre ai gruppi “omeopatico” e “controllo”, di un gruppo di ovini trattato con la medicina convenzionale. L’analisi statistica mostra differenze altamente significative relative al trattamento, evidenziando nel gruppo trattato con la omeopatia, una riduzione della carica parassitaria e un suo mantenimento al di sotto dei livelli di rischio sanitario e zootecnico.

 

2009

Pilot study of the effect of individualised homeopathy on the pruritus associated with atopic dermatitis in dogs

Hill PB, Hoare J, Lau-Gillard P, Rybnicek J, Mathie R

Vet Rec. 2009 Mar 21;164(12):364-70

Questo studio è condotto su 20 cani con dermatite atopica conclamata; nella fase 1 i soggetti vengono trattati con un rimedio omeopatico scelto in modo specifico per ogni individuo; i proprietari devono riportare l’eventuale miglioramento del prurito quantificandolo su una scala validata; i cani che hanno riportato evoluzione positiva sono poi sottoposti alla fase 2, nella quale vengono trattati con rimedio/placebo (doppio cieco) e i proprietari, usando la stessa scala quantificano gli eventuali cambiamenti. Per quanto la numerosità del campione sia molto bassa, risulta in 3 casi su 3 il diverso effetto rimedio/placebo sulla diminuzione del prurito

 

2008

A double-blind placebo-contorlled study into the efficacy of a homeopathic remedy for fear of firework noises in the dog (Canis familiaris)

Cracknell NR, Mills, DS.

The Veterinary Journal 2008; 177: 80-88

In questo lavoro 75 cani con disturbi conportamentali di paura nei confronti dei fireworks vengono divisi in due gruppi: omeopatico (vengono somministrati loro alcuni rimedi) e placebo. I risultati non mostrano differenze significative.

 

Effect of homeopathic medicines on helminth parasitsm and resistance of Haemonchus contortus infected sheep

Zacharias F, Guimarães JE, Araújo RR, Almeida MA, Ayres MC, Bavia ME, Mendonça-Lima FW.

Homeopathy. 2008 Jul;97(3):145-51

Questo studio valuta l’efficacia del trattamento omeopatico su agnelli con parassiti intestinali (H.contortus), confrontandola con i risultati ottenuti parallelamente su altri 2 gruppi di animali rispettivamente trattati allopaticamente e non trattati. I risultati mostrano che il trend economico è migliorato nel gruppo omeopatico rispetto agli altri due.

 

2008

Use of homeopathy in parasites control plans in a flock of Zerasca sheep

M. N. Benvenuti, F. Pisseri, J. Goracci, L. Giuliotti, F. Macchioni, P. Verità & G. Guidi

Pisa, Italy

ABSTRACT:

The control of gastrointestinal parasites in livestock relies almost exclusively on multiple and regular dosing with anthelmintics. That involves in problems linked with residues in food products and environment encouraging researchers in studying alternatives or new helminth control methods (Ketzis et al., 2006). Among these, homeopathy could play a strategic role in solving health problems; however, at present, there is a lack of scientific results with validated techniques used on a large scale

 

 2007

Atrial paroxysmal tachycardia in dogs and its management with homeopathic Digitalis--two case reports

Varshney JP, Chaudhuri S.

Homeopathy. 2007 Oct;96(4):270-2

In questo studio 2 cani con tachicardia atriale parossistica sono trattati per 1 settimana con Digitalis 6 CH, riportando remissione clinica e normalizzazione elettrocardiografica al termine del trattamento. Nonstante la scarsa numerosità questo lavoro risulta molto interessante e ben dettagliato

 

Homeopathic treatment for infertility in a prize Nelore bull

Homeopathy. 2007 Jan;96(1):49-51

In questo studio un toro, riproduttore di pregio, affetto da infertilità nei precedenti 3 anni, viene sottoposto a terapia omeopatica unicista, riportando remissione clinica e ripresa rapida e persistente della sua produzione seminale. Nonostante si tratti di un solo caso, questo lavoro è molto interessante, anche nella parte descrittiva relativa alla visita e alla prescrizione omeopatica individuale.

 

Leishmaniosi canina e terapia omeopatica

Si presenta una casistica di 38 cani con Leishmaniosi curati con la medicina omeopatica, in 8 dei quali è stata utilizzata in maniera complementare alla medicina convenzionale. Si decsrive l’ evoluzione clinica dei soggetti, delle analisi di laboratorio e il metodo prescrittivi utilizzato

 

Clinical management of babesiosis in dogs with homeopathic Crotalus horridus 200C

Chaudhuri S, Varshney JP.

Homeopathy. 2007 Apr;96(2):90-4

In questo studio viene valutata l’efficacia di un rimedio omeopatico, Crot-h 200CH, per il trattamento di cani affetti da babesiosi (poiché il rimedio mostra forti similitudini con i più comuni caratteri clinici della malattia). 13 cani ricevono quindi il rimedio suddetto, mentre altri 20 cani in condizioni simili vengono trattati col farmaco allopatico di riferimento (diminazine aceturato 5 mg/kg). I risultati mostrano che i due trattamenti hanno pari efficacia nel trattamento di babesiosi canina di grado moderato. Sarebbe tuttavia auspicabile ripetere lo studio con un campione più numeroso

 

2004

Administration of Thuja occidentalis in homeopathic dilution in goats vaccinated against bluetongue virus: a

preliminary study

Grossi A., Lacetera N., Ronchi B.

Journal of Animal and Feed Sciences, 13, Suppl. 1, 2004, 593-596

La vaccinazione per bluetongue con vaccino attenuato sierotipo 2 inibisce la linfoblastogenesi aspecifica, con conseguenti effetti negativi sulla salute animale.

Lo studio valuta gli effetti sulla linfoblastogenesi aspecifica di Thuja occidentalis 200 CH su 20 capre tramite la misurazione della sintesi del DNA nelle cellule mononucleate del sangue periferico stimolate tramite diverse sostanze mitogene.

Gli animali sono distribuiti in 4 gruppi omogenei per razza, età e sesso, di questi: uno è stato vaccinato e trattato col rimedio omeopatico; uno, solo vaccinato; uno, trattato solo col rimedio omeopatico e uno non trattato.

Il gruppo sottoposto a vaccinazione mostra, dopo il vaccino, una risposta ai mitogeni significativamente più bassa rispetto al periodo precedente la vaccinazione; al contrario il gruppo vaccinato e trattato col rimedio omeopatico mostra una normale risposta ai mitogeni, senza alcuna differenza statisticamente rilevabile nel tempo, lo stesso accade nel gruppo non trattato e nel gruppo trattato col solo rimedio omeopatico

 

2005

Homeopathic approach of separation anxiety in dogs

K. Loukaki et al.

L’approccio omeopatico si adatta molto bene al disturbo di ansia da separazione nel cane; in questo lavoro si mettono a confronto il metodo di studio finalizzato alla scelta del “simillimum” e quello fondato sulla repertorizzazione. Vengono elencati i sintomi repertoriali più frequentemente riscontrati e schematizzati alcuni casi clinici.

 

Treatment of epilepsy in animals using homeopathy. Principles and case studies

S. Kohlrausch

L’approccio omeopatico all’epilessia; un rapido inquadramento delle caratteristiche principali da valutare e un elenco di casi clinici.

 

Treatment of cancer in animals using homeopathy. Principles and case studies

A.Schmidt

 

 

1999

Studio Osservazionale su 42 casi di sarcoide equino

A. Brancalion - M. Zanetti

Si descrive la casistica clinica costituita da 42 casi di sarcoide equino, curati seguendo diversi metodi prescrittivi, ben descritti nel testo, e significativi follow-up