Casi clinici Vet

Aur. 1

Cane maschio di razza breton, età 6 anni, nome Jack

Dr.ssa Francesca Pisseri

Motivo della visita: emangiosarcoma localizzato all'osso nasale, si tratta di una neoplasia ad alto grado di malignità.

Il soggetto presenta una tumefazione sul naso a sinistra grossa quanto un mandarino e una corrispondente tumefazione nel palato; al tatto si presentano molli e particolarmente dolenti(nonostante i cani da caccia abbiano una scarsa sensibilità al dolore), a destra il naso presenta una concavita'.

La radiografia mostra diffusa osteolisi alle ossa nasale e palatino.

Jack si alimenta con difficoltà, starnutisce frequentemente e presenta uno scolo nasale gelatinoso, verde, vischioso, a volte vi è sangue rosso vivo.

Il cane è coi proprietari dall' età di 2 anni, prima era in un canile.

E' buono, ubbidiente, generoso, gli piace molto andare a caccia ed eccelle in questa attività.

A caccia non si stanca mai, non si risparmia,  neanche quando sta male.

Da quando ha il tumore non lo portano ma lui vorrebbe andare.

Vive in un concessionario di automobili, fa le feste a tutti.

Soffre di piu' il caldo.

Dice il proprietario: "ha carattere, fa bene il suo mestiere, è gentile, non ha paura di niente, è a disagio solo quando lo sgrido".

Da quando ha il tumore è meno vivace, è abbattuto.

Prescrizione: Aurum Metallicum 30 CH una volta al giorno.

Dopo un mese di terapia Jack è piu' allegro e vuol giocare; starnutisce con meno frequenza e non ha piu' essudato nasale,è un po' diminuita la tumefazione sul palato.

Dopo un mese e mezzo di terapia la tumefazione sul palato è scomparsa, sul naso è ancora presente ma la consistenza è dura, il dolore è molto diminuito. Si prescrive Aurum Metallicum  200 CH ogni 5 giorni per 3 volte.

Dopo due mesi è diminuito il volume della tumefazione sul naso, secondo il proprietario Jack è piu' vitale da quando prende il rimedio alla diluizione 200 CH. Distanziamo le somministrazioni.

Nell' arco di altri due mesi la tumefazione scompare del tutto, e permane una  leggera deviazione delle ossa nasali. Jack riprende a fare corse e ad andare a caccia, pur avendo perso quasi totalmente l'olfatto.Si prescrive come terapia di mantenimento Aurum M. 200 CH una volta al mese.

Dopo un anno ricompare la tumefazione nasale e palatina, con segni di dolore, la lesione non risponde alla somministrazione delle diluizioni 200 CH e M CH, si inizia  quindi la diluizione 6 LM che da risultato per quanto riguarda la vivacità e il contenimento del dolore.

Nei mesi successivi si passa alle successive diluizioni LM, la lesione risponde  in modo incostante ai rimedi anche se Jack è vitale e allegro.

La lesione continua a ingrossare e vi sono a volte problemi nella alimentazione.

La neoplasia diviene infine molto grande, la respirazione è difficoltosa,il paziente presenta ipotrofia muscolare, è inattivo, comunica poco ma è sempre mite e gentile, muore improvvisamente durante un pasto, senza soffrire. La sopravvivenza al cancro è stata di 19 mesi, con una buona qualità di vita.

SINTOMI REPERTORIALI:

NOSE; CANCER

MIND; ACTIVITY

MIND; MILDNESS

NOSE; DISCHARGE; slime, mucus

MIND; BUSY

MIND; VIVACIOUSNESS

REPERTORIZZAZIONE: vedi tabella.

Copyright: il materiale del presente scritto può essere riprodotto e modificato a patto di citare l' autore e la fonte, non può essere usato a scopi commerciali se non in base a specifico accordo con l' autore, e deve essere condiviso con la stessa licenza d' uso, in base alla licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0.