Casi clinici Vet

Phos-ac.

Cane femmina meticcio  2 anni e mezzo. 

Dr.ssa Francesca Pisseri

PRIMA VISITA OMEOPATICA Effettuata il 18/12/2001.

Nome del cane: Asia.

Motivo della  visita: Leishmaniosi canina. I proprietari utilizzano per sé le medicine non convenzionali e vorrebbero curare Asia in tal modo.

ANAMNESI

Ha spesso presentato dermatiti con prurito e croste, soprattutto in concomitanza all'estro. Da tre mesi presenta abbattimento e disoressia.

VISITA CLINICA

Si riscontra otite purulenta: il padiglione auricolare è arrossato ed edematoso, e vi sono delle ulcere che si approfondiscono verso il condotto uditivo. Il pus è fluido, di colore giallo, e dall'aspetto della cute del padiglione, si direbbe escoriante.

La mucosa della cavità orale presenta flogosi diffusa e ulcere sanguinanati, ve ne sono anche a livello del faringe.

Presenta inoltre linfoadenomegalia.

ANALISI EMATOCHIMICHE

Titolo IFAT per Leishmaniosi: >1/320.

Protidogramma: ipoalbuminemia, ipergammaglobulinemia, rapporto albumina/globuline 0,58.

Iprofili ematologico e biochimico mettono in evidenza solo una spiccata leucocitosi.

I test sierologici per Ehrlichiosi e Ricketzsiosi risultano negativi.

COLLOQUIO OMEOPATICO

AMBIENTE: vive in campagna, libera, e dorme in casa.

RELAZIONE CON LE PERSONE: con i proprietari, che le dedicano molte attenzioni, è molto affettuosa, coccolona, ma sfrontata, vuole fare quel che decide lei.

Fin dall'inizio voleva comandare con i proprietari,che sono poi riusciti a mettere delle regole, ma spesso prova a infrangerle.

Ostinata, quando si mette in testa una cosa è difficile farle cambiare idea.

Da cucciola tendeva a rubare vari oggetti e cibo.

In città  è molto brava, sta al piede, anche senza guinzaglio.

Le piace stare seduta sulle sedie, la sua passione è stare con un gruppo di umani seduta sulla sedia come loro.

Spesso fugge, da sola o in gruppo con altri cani, e non torna ai richiami, i proprietari devono quindi andare a cercarla.

E' gioiosa anche con le persone estranee, e se sono lontane abbaia per chiamare, fa molte feste. La conoscono tutti per la gioia che ha.

Da quando sta male è depressa, non si muove, si isola.

La suppurazione è aggravata quando la signora è partita.

RELAZIONE CON I CONSPECIFICI

Tranquilla con tutti i cani, socievole, disponibile al gioco, solo se una femmina vuole imporsi con lei rizza il pelo sulla schiena.

Il suo ideale è andare in giro da sola, ma a volte va da un pastore maremmano, e poi vanno in giro insieme, se non va lei a organizzare il "viaggio" gli altri non vanno.

Scava per entrare nel recinto di un cane lupo femmina per andare a giocare con lei.

Da quando sta male ha sospeso queste attività.

CARATTERE DI ASIA DESCRITTO DAI PROPRIETARI

Dinamica, intelligente, attiva, molto sensibile agli agenti esterni ( rumori, odori, eccitazione).

Durante la sua educazione questa grossa carica attiva ha creato molti problemi perché era poco propensa ad ascoltare ma sempre pronta  a dare sfogo alla sua esuberanza con fughe od altro.

Se accarezzano o considerano altri cani arriva subito, si mette in mezzo, e fa di tutto per essere lei al centro della attenzione.

GRANDI FUNZIONI ORGANICHE

Ha sempre  avuto un appetito smodato.

Beve rumorosamente e a grosse quantità.

IN GENERALE

Vivacissima. Quando sta male migliora camminando e muovendosi.

Ha sempre avuto molta energia, contenta di correre.

Fa grandi fatiche poi cade in sonni molto profondi.

Sta meglio col caldo.

Con cibo a applicazioni tiepide sembra stare meglio.

ANALISI DEL CASO

Dal colloquio omeopatico emergono diversi elementi riguardanti il comportamento sociale, intra ed extra-specifico, alimentare, le abitudini e le reazioni agli stimoli esterni.

Nella analisi per temi, secondo il "metodo della complessità", tali elementi vengono accomunati in gruppi coerenti, per evidenziare le modalità adattative caratteristiche del paziente.

Si riportano di seguito i temi emersi dalla analisi del caso di Asia, riferiti ai gruppi coerenti di sintomi omeopatici, espressi schematicamente.

INDIPENDENZA

Si oppone ai proprietari

Ostinata

Spesso fugge da sola, a volte in gruppo

IMPORTANZA DEI LEGAMI

Molto legata ai familiari

La suppurazione è aggravata quando la proprietaria si è allontanata

Se considerano altri cani arriva subito e fa di tutto per essere lei al centro della attenzione

COMUNICAZIONE-SOCIEVOLEZZA

Affettuosa, coccolona

Socievole, corre e gioca

Le piace stare in un gruppo di umani seduta sulla sedia anche lei

Con i cani tranquilla con tutti, disponibile al gioco

MOVIMENTO-ENERGIA

Dinamica, attiva

Reattiva agli agenti esterni ( rumori, odori )

Fa grandi fatiche poi cade in sonni molto profondi

Metabolismo accelerato, che si evidenzia anche da notevoli fame e sete

Come MODALITA' CARATTERISTICHE si evidenziano:

Lesioni ulcerative

Tendenza alla suppurazione

Applicazioni tiepide migliorano le lesioni

Le piace il cibo caldo.

SINTOMI REPERTORIALI

•MIND; JEALOUSY

•MIND; OBSTINATE, headstrong

•MIND; VIVACIOUSNESS

•MIND; SENSITIVE, oversensitive

•EAR; INFLAMMATION

•EAR; DISCHARGES; purulent

•MOUTH; INFLAMMATION

•MOUTH; ULCERS

•GENERALITIES; GLANDS in general, complaints of

•STOMACH; THIRST; large quantities, for

•GENERALITIES; WARMTH; amel.

•GENERALITIES; MOTION; amel.

La REPERTORIZZAZIONE è stata effettuata con programma Mac Repertory 5.5.(tabella 1).

Considerando la repertorizzazione e la analisi per temi per la diagnosi differenziale si è giunti alla prescrizione del rimedio Phosphoric Acidum 6 LM, 5 gocce al giorno per cicli di 3 settimane, con una settimana di sospensione.

Si è prescritta inoltre una miscela di oli essenzili in olio di mandorle dolci per uso otologico.

PRIMA VISITA DI CONTROLLO

Dopo un mese di terapia le ulcere orali e auricolari sono scomparse, permane l' otite che da purulenta è divenuta ceruminosa. Permane la linfoadenomegalia.E' comparsa dermatite crostosa sul dorso.

Asia è più vivace e giocosa.Il protidogramma migliorato, normalizzato       l' emogramma.

Follow-up del primo anno di trattamento

Nell' arco dell' anno 2002 (tab.2) si ha un miglioramento sia dei sintomi clinici che del protidogramma, tuttavia la otite periodicamente recidiva in forma purulenta, compaiono a volte delle piccole ulcere orali, e anche la linfadenomegalia periodicamente si ripresenta.

Asia tende ad aggravarsi dopo le sue "fughe" di 2-3 giorni, durante le      quali mangia poco e si stanca. Titolo IFAT dicembre 2002: 1/160.

La sintomatologia risponde comunque alla intensificazione delle somministrazioni del rimedio omeopatico e/o ai cambi di potenza del rimedio stesso (6-12-18-24 LM).

Follow-up DEL secondo e terzo anno

Nella primavera del 2004 si ha un aggravamento dei sintomi cutanei e del protidogramma, e nessuna risposta alla terapia omeopatica, anche tentando modificazioni della perscrizione, il titolo IFAT è di 1/320.

Si decide di effettuare un ciclo di terapia con Glucantim®, alla dose di 100 mg/kg, s.c., sid per 25 giorni, alla fine del quale si riprende la terapia omeopatica.I profili epatico e renale e l' emogramma si mantengono nella norma. (tab.3)

Follow-up negli anni successivi

Il ciclo di terapia convenzionale viene ripetuto ogniqualvolta il protidogramma  risulta alterato: in totale 1 ciclo nel 2004, 2 cicli nel 2005, e un ciclo l' anno successivamente.

Al novembre 2008 Asia sta bene.

tab.2-Andamento dei valori % di albumina, ß e g globuline nel primo anno di trattamento

tab.3-Andamento dei valori % di albumina, ß e g globuline nel      secondo e terzo anno di trattamento

La bibliografia è disponibile presso l'autore: www.francescapisseri.it.

Copryright: il materiale del presente scritto può essere riprodotto e modificato a patto di citare l' autore e la fonte, non può essere usato a scopi commerciali se non in base a specifico accordo con l' autore, e deve essere condiviso con la stessa licenza d' uso, in base alla licenza Creative Commons Attribuzione-Non Commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0.